Comune di Micigliano

STEMMA COMUNALE

STEMMA COMUNALE

MUSEO DELLE ARTI E TRADIZIONI POPOLARI

NUMERO DI CONTO CORRENTE POSTALE

15012024

INTESTATO A COMUNE DI MICIGLIANO

IN PRIMO PIANO

ULTISSIME

AREA DEDICATA ALLE ULTIMISSIME DA METTERE IN EVIDENZA

LA NOSTRA STORIA

LE ORIGINI

CODICE ISTAT

057037

CODICE IBAN

IT90F0539073480000000004421

BANCA POPOLARE ETRURIA E LAZIO AG DI ANTRODOCO

FOTO HOME

FOTO HOME

TERMINILLO

C.A.I.

GLI EVENTI

SAGRE E TRADIZIONI DELLA NOSTRA TERRA

 MODELLO F24 SEMPLIFICATO

ISTRUZIONI PER IL PAGAMENTO DELL'I.M.U.

 Modello f.24 semplificato ISTRUZIONI PER IL PAGAMENTO DELL’IMU Per il versamento dell’Imposta Municipale Propria (IMU), all’interno della sezione “MOTIVO DEL PAGAMENTO”, nella colonna “Sezione” è indicato il codice “EL”, mentre in ogni riga il contribuente deve: – nello spazio “codice ente“, inserire il codice catastale del Comune nel cui territorio sono situati gli immobili, costituito da quattro caratteri MICIGLIANO F193 – nello spazio “ Codice tributo “ vedi tabella fondo pagina; – nello spazio “ravv.” barrare la casella se il pagamento si riferisce al ravvedimento; – nello spazio “immob. variati” barrare qualora siano intervenute delle variazioni per uno o più immobili che richiedano la presentazione della dichiarazione di variazione; – nello spazio “acc.” barrare se il pagamento si riferisce all’acconto; – nello spazio “saldo” barrare se il pagamento si riferisce al saldo. Se il pagamento è effettuato in unica soluzione per acconto e saldo, barrare entrambe le caselle; – nello spazio “numero immobili” indicare il numero degli immobili (massimo 3 cifre); – nello spazio “anno di riferimento” indicare l’anno d’imposta cui si riferisce il pagamento. Nel caso in cui sia barrato lo spazio “ravv.”, specificare l’anno in cui l’imposta avrebbe dovuto essere versata; – nello spazio “importi a debito versati” indicare l’importo a debito dovuto. Se il contribuente ha diritto alla detrazione (riportata nella colonna “detrazione”) deve indicare l’imposta al netto della stessa. Lo spazio “rateazione” deve essere compilato solo se l’Amministrazione finanziaria fornisce le relative istruzioni, ad esempio con circolari o risoluzioni NON PREVISTE PER IL PAGAMENTO DELL’ANNO IN CORSO. ULTERIORI CHIARIMENTI. Imu, poste e banche devono accettare anche le deleghe di pagamento senza indicazione del numero di rate scelte Le deleghe di pagamento già compilate senza l’indicazione della scelta all’interno del riquadro “rateazione/mese rif.” sono comunque considerate corrette e devono essere accettate dagli intermediari della riscossione (banche, Poste Italiane Spa e Agenti della riscossione). Con l’entrata in vigore dell’articolo 4, comma 5 lettera i) del Decreto legge n. 16/2012 (introdotto in sede di conversione dalla legge 26 aprile 2012 n. 44) i contribuenti hanno la possibilità di versare l’acconto dell’IMU dovuta per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in due rate (scadenza il 18 giugno 2012 e il 17 settembre 2012), mentre il versamento del saldo è previsto in unica soluzione (scadenza il 17 dicembre 2012). Ai fini della corretta esecuzione dei versamenti relativi all’IMU si precisa, quindi, che è ora necessario indicare nella delega di pagamento F24 il numero di rate scelto dal contribuente per il pagamento di giugno (1 o 2 per l’acconto nel formato rispettivamente 0101 e 0102). Le deleghe di pagamento già compilate senza l’indicazione della scelta all’interno del riquadro “rateazione/mese rif.” sono comunque considerate corrette e devono essere accettate dagli intermediari della riscossione (banche, Poste Italiane Spa e Agenti della riscossione). D L'indicazione del termine "D" nella colonna MODALITA' DI UTILIZZO sta a significare che il tributo deve essere utilizzato solo per il versamento di imposte a debito. Nella colonna CODICE ENTE/CODICE COMUNE della SEZIONE IMU ED ALTRI TRIBUTI LOCALI deve essere indicato il codice catastale del comune ove sono ubicati gli immobili cui si riferisce il pagamento. Nella colonna ANNO DI RIFERIMENTO, 'AAAA' richiede l'indicazione dell'anno cui si riferisce il versamento, Nella colonna RATEAZIONE/REGIONE/PROV., gli zeri iniziali possono non essere indicati; 'NNRR' indicano rispettivamente la rata oggetto di pagamento ed il numero di rate complessivo; 'T0' e 'T1' rappresentano la territorialità competente per il tributo da referenziare con i codici disponibili sulle rispettive tabelle T0 - Tabella Regioni e Provincie autonome e T1- Tabella Enti locali. 3912 IMU-IMPOSTA MUNIC.PROPRIA SU ABITAZ.PRINC.E REL.PERTINEN.A.13,C.7DL201/11-COMUNE 3913 IMU-IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER FABBRICATI RURALI AD USO STRUMENTALE-COMUNE 3914 IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER I TERRENI – COMUNE 3915 IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER I TERRENI – STATO 3916 IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER LE AREE FABBRICABILI –COMUNE 3917 IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER LE AREE FABBRICABILI – STATO 3918 IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER GLI ALTRI FABBRICATI - COMUNE 3919 IMU - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER GLI ALTRI FABBRICATI - STATO 3923 IMU-IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA-INTERESSI DA ACCERTAMENTO COMUNE 3924 IMU-IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA-SANZIONI DA ACCERTAMENTOCOMUNE

Amministrazione trasparente

AVVISO DI PREINFORMAZIONE

CIMITERO COMUNALE

ALL'INTERNO DELLE NEWS E DELL' AREA AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE TROVERETE IL BANDO DI PREINFORMAZIONE E GLI ALLEGATI UTILI RELATIVI AL CIMITERO COMUNALE

Eventi e News

Pubblicata il 17/09/2016
Danni alluvione 2014, seconda fase iter per concessione contributi. Domande entro il 29 settembre E' in pubblicazione l'avviso che da il via alla seconda fase dell'iter per la concessione di contributi a quanti abbiano subito danni nell'alluvione...
Pubblicata il 07/09/2016
RETTIFICA MODULO DI RICHIESTA SOPRALLUOGO A SEGUITO DI COMUNICAZIONE DA PARTE DELLA PROTEZIONE CIVILE; NEL CASO SIA GIA' STATO COMPILATO IL PRECEDENTE MODULO, SI INVITA A VOLER COMPILARE IL NUOVO PRESTAMPATO. GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE
Pubblicata il 23/07/2016
IN ALLEGATO L'ORDINANZA
Pubblicata il 22/07/2016
DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2017 -2019 - IN ALLEGATO
Pubblicata il 06/07/2016
E' IN  PREPARAZIONE PRESSO L'UFFICIO TRIBUTI DEL COMUNE LA BOLLETTAZIONE ACQUA 2016 - PRIMA FATTURAZIONE - MOLTI CONTATORI SONO RISULTATI ILLEGIBILI PERCHE' CHIUSI - SI CONSIGLIA VIVAMENTE AGLI UTENTI CHE SANNO DI AVERE I CONTATORI IRRAGIUNGIBILI ...
Pubblicata il 16/02/2016
ALLEGATO ALLA PRESENTE VIENE PUBBLICATO IL DOCUMENTO IN OGGETTO
Pubblicata il 31/12/2015
AGGIORNAMENTO AL 31.12
Pubblicata il 23/08/2014
IN ADEMPIMENTO A QUANTO DISPOSTO DALL'ART. 4 BIS DECRETO LEGISLATIVO 6 SETTEMBRE 2011,N.149 ALLEGATO ALLA PRESENTE SI RIMETTE LA RELAZIONE DI INIZIO MANDATO  2014/2019
Pubblicata il 17/03/2014
IN ADEMPIMENTO A QUANTO DISPOSTO DAL D.LGC. N., 149/2011 E S.M.I.  ALLEGATA SI PUBBLICA RELAZIONE IN OGGETTO.